Il Nuovo Ordine Mondiale: Cos’è

«Alcuni, ritenendo che facciamo parte di una setta segreta che manovra contro gli interessi degli Stati Uniti, definiscono me e la mia famiglia “internazionalisti”, e ci accusano di cospirare con altri nel mondo per costruire una più integrata struttura politico-economica globale, un nuovo mondo, se volete. Se questa è l’accusa, mi dichiaro colpevole e sono orgoglioso di esserlo». – David Rockefeller, Memorie

Caratteristiche e finalità dell’ideologia mondialista

Ma quali sarebbero, in definitiva, le caratteristiche e gli scopi ultimi del Nuovo Ordine Mondiale?

Fatte salve le differenze che contraddistinguono le diverse correnti, alcune costanti fondamentali sembrano essere:
1 . l’evidente aspirazione a una res publica universale e sovranazionale controllata più o meno direttamente da un’autoselezionata élite;

2. la diffusione o imposizione di un pensiero omologato tendente a dissolvere le identità e le particolarità culturali, politiche e religiose in una sorta di “pensiero unico globale”;
3 . la lotta contro le “identità forti”, difficilmente omologabili alla cultura mondialista, come il Cristianesimo cattolico e ortodosso o l’Islam, ritenuti strutture “irriducibili” al progetto del NWO;
4 . una strategia d’azione, privilegiante, come detto in precedenza, l’utilizzo strumentale della politica (una sorta di vera e propria criptopolitica così magistralmente descritto dal politico e premio Nobel per la pace Nicholas Murray Butler, per cui il mondo si dividerebbe in tre categorie: «un piccolissimo numero di persone che fanno produrre gli avvenimenti, un gruppo un po’ più importante che veglia sulla loro esecuzione e assiste al loro compimento e una vasta maggioranza, che giammai saprà ciò che in realtà è accaduto».

Un altro aspetto dell’ideologia mondialista è il suo rapporto stretto – quasi fino a una vera e propria identificazione – con i grandi potentati economici: a tal punto che, nell’immaginario di molti, il Nuovo Ordine Mondiale ha finito per identificarsi con il potere dei colossi bancari e delle multinazionali, che ne sono, per certi versi, l’espressione più visibile.

Tratto da Governo globale. La storia segreta del nuovo ordine mondiale
di Enrica Perucchietti e Gianluca Marletta

Acquista il Libro


Guarda il Video sul Nuovo Ordine Mondiale !

Condividi l'Articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *